30 gennaio 2011

Gregorio e Caterina


Marcello Fantoni
Santa Caterina da Siena (2006)

Io, Pierre Roger de Beaufort, non credevo ... non avrei mai creduto …
ad Avignone ma col cuore in Italia … mancommi il coraggio e la fede forte … poi quella donna, quella splendida donna  senese …
Io, il Vicario di Cristo, vidi Cristo accanto a Caterina… ed insieme dicevano “Il Papa è di Roma” … e lo dicevano fermi, sì da non poter contraddire … ed io non contraddivo, mai osai contraddire …
I fatti sono vicini … e vicina è la mia fine.  Ringrazio Caterina, Siena che la nacque e Cristo che mandolla: ora la mia fede è forte e nulla temo … per la storia sarò  il Papa tornato a Roma con tutta la tutta la sua Corte ... il 17 gennaio 1377 ... Caterina sarà Santa e Patrona d'Italia e d'Europa ...

Gregorio XI

Buonaguida Lucari: la Vergine Maria, Siena e la battaglia di Montaperti ...


Maestro di Tressa
Madonna dagl'occhi grossi

Oggi, 2 settembre 1260, io, Buonaguida Lucari, Magistrato di Siena, e Messer lo Vescovo Tommaso uscimmo in processione con il popolo onde sollecitare la protezione di Maria su Siena, per la battaglia contro il fiorentino. Dopo aver proceduto per la città in camicia e scalzo e senza niente in capo, giunsi al Duomo, e lì mi rivolsi al popolo: "Signori miei Sanesi… noi ci siamo raccomandati a la santa corona di re Manfredi; ora a me pare che, noi siamo in verità, in avere e in persona, la città e 'l contado, a la Reina di vita eterna, cioè a la nostra Madre Vergine Maria".
Dopodiché entrammo, percorremmo la navata, cantando Lodi all'Altissimo, fino all'altar maggiore, ove splendea la Madonna dagl’occhi grossi. A Lei osai dire: "Vergine graziosa Regina del Cielo, Madre de' peccatori, io misero peccatore ti dò, e dono , e raccomando questa Città, e lo Contado di Siena , e voi prego Madre del Cielo, che vi piaccia daccettarla , benche a la Vostra grande potenzia fia piccolo dono: e simile prego che la nostra Città guardiate , liberiate , e difendiate dale mani de nostri nemici Fiorentini, e da chi la volesse oppressare o in mettere in ruina..." . Dopodiché posi le chiavi della città sull'altare del Duomo. Volli un notaio a scrivere questo, a memoria dei posteri.
Io non udii la risposta di Maria Vergine ... e neppur Messer lo Vescovo ... ma so che domani vinceremo il fiorentino e che la mano di Maria si stenderà benigna su Siena per secoli e millenni ...

Buonaguida Lucari

Mauro Lusini ... c'era un ragazzo che come me ...



Siena, la votazione a Maria e i bombardamenti della II guerra mondiale


Particolare della Facciata della Basilica dell'Osservanza

C'è un filo rosso che lega secoli di storia senese. Dall'anno 1260, in cui Siena fu posta dalle autorità civili sotto la protezione della Vergine, alla II Guerra Mondiale, durante la quale la votazione venne rinnovata per l'ennesima volta nella storia di Siena.
Il centro storico della città fu praticamente salvo dai bombardamenti alleati. Il 23 gennaio 1944 espiò la Basilica dell'Osservanza, purtroppo troppo vicina alla ferrovia, che tuttavia fu prontamente e fedelmente ricostruita dopo la guerra.
Qualche attento osservatore ha osservato che altre città in Italia ebbero il Centro storico intatto: quelle dedicate (in primo luogo Venezia) nei secoli passati a Maria. Solo coincidenze?


Crediti fotografici
Foto di Brady Dorman su Flickr

articolo rivisto in data 11.09.2015

29 gennaio 2011

Il Cuore di Siena che batte ...




Siena non è una città normale e questo lo sappiamo tutti. A Siena c'è il Palio e ci sono le Contrade, le 17 "sorelle" sempre in lotta, però che mai si scordano di far parte di un'unità più alta, Siena stessa.
A Siena soprattutto ci sono persone che vivono con naturalezza valori ormai desueti: il donarsi agli altri con gioia, prima di tutto, ognuno con le proprie capacità e secondo le proprie inclinazioni (pensiamo ai curatori dei Musei di Contrada, ai volontari dei Gruppi donatori di sangue, ai medici, a tutti i contradaioli nei giorni della festa ...) .  Ma anche il condividere con gli altri le bellezze ed i guai della vita ... ad instar familiae ...

A tutte queste persone vogliamo rendere con questo blog il massimo onore ...

articolo rivisto in data 11.09.2015