22 settembre 2015

22 settembre 1737: recuperato il Palio di Provenzano

Pillole quotidiane di storia senese
di Maura Martellucci e Roberto Cresti


Il 22 settembre 1737 viene recuperato il Palio di Provenzano che non si era corso il 2 luglio a causa delle gravi condizioni di salute che stavano affliggendo il Granduca di Toscana Gian Gastone dei Medici. Racconta il Pecci: “era in pronto corrersi in Piazza il premio di tolleri 60 co’ cavalli esposti dalle Contrade, ma con tutto che fussero detti cavalli assegnati, stante il male del granduca, fu sospesa detta corsa”


Gian Gastone morirà il 9 luglio, estinguendo peraltro la linea maschile dei Medici e dando inizio alla dominazione toscana dei Lorena, con Francesco Stefano che divenne il nuovo Granduca. 
Il 13 settembre furono celebrate (finalmente, pensarono forse i senesi) le esequie per l’anima dello scomparso Granduca nella basilica di Provenzano, un evento annotato con acido sarcasmo dal Pecci, che d’altra parte aveva commentato la morte di Gastone con parole non certo tenere: “fu sempre indolente (…) tutto dedito a piaceri sensuali, niuni più che giovinastri sfrenati accarezzò e salariò, donne di cattivo nome accogliè (…) benché egli impotente (…) onde come un porco morì”
Sbrigata la formalità di ricordare il non troppo amato Granduca, i senesi decisero, appunto, che era opportuno “recuperare” il Palio perduto a luglio e così venne disputata in questa data la Carriera nella quale trionfò la Selva.


L'elenco completo delle "Pillole quotidiane di storia senese" si trova alla pagina http://goo.gl/2PJxzF.
Tutti i giorni sono trasmesse anche dai microfoni di Antennaradioesse Siena, alle ore 8.45, all'interno dell'almanacco. Ringrazio Maura Martellucci per aver cortesemente autorizzato la pubblicazione di questa "pillola" sul nostro blog.

Nessun commento: