4 agosto 2015

4 agosto 1686: la Giraffa richiede l’oratorio sotto Provenzano

Pillole quotidiane di storia senese
di Maura Martellucci e Roberto Cresti


Il 4 agosto del 1686 la Contrada della Giraffa, alla ricerca di una sede stabile nella quale officiare, si rivolge alla Compagnia del Suffragio con la richiesta di poter utilizzare l’oratorio ricavato negli ambienti sottostanti la basilica di Provenzano, che la Compagnia officiava dal 20 luglio 1601. In cambio dell’ospitalità la Giraffa offre il Palio appena vinto (si era corso il 28 luglio, vedi la "pillola" di quel giorno), oltre ad una libbra di cera l’anno. 

Basilica di Provenzano (fine ‘800)

La Congregazione accetta ma negli anni, come succede anche ad altre Contrade che si trovano a spartire i luoghi sacri, i rapporti di convivenza diventano difficili e, dopo il rifiuto di accogliere l'immagine della Madonna del Fosso (un affresco collocato tra via del Fosso e via dei Baroncelli, inseparabile icona religiosa della Contrada), i giraffini lasciano questa sede nel 1714. I Contradaioli, da allora, cambiano varie sedi religiose fino ad officiare in San Pietro a Ovile. 

Oratorio della Contrada imperiale della Giraffa, già della Compagnia del Suffragio
Piazzetta della Giraffa

Con la soppressione, nel 1785, delle Compagnie Laicali, la Compagnia del Suffragio sparisce e i locali sottostanti Provenzano sono venduti ad un mercante di granaglie che li trasforma in magazzino. I giraffini non si arrendono e nel 1824, quando il parroco di San Pietro a Ovile torna ad officiare nella basilica di Provenzano, ottengono in usufrutto perpetuo gli spazi del magazzino stesso, che corrispondevano a gran parte del loro vecchio oratorio. E qui la Contrada Imperiale della Giraffa officia ancora oggi.


Crediti fotografici
1. dall’Archivio fotografico Malandrini della Fondazione Monte dei Paschi di Siena
2. dal volume Oratori di Contrada, a cura di G. Campanini e A. Muzzi, Edizioni Tipografia senese, 1995

L'elenco completo delle "Pillole quotidiane di storia senese" si trova alla pagina http://goo.gl/2PJxzF.
Tutti i giorni sono trasmesse anche dai microfoni di Antennaradioesse Siena, alle ore 8.45, all'interno dell'almanacco. Ringrazio Maura Martellucci per aver cortesemente autorizzato la pubblicazione di questa "pillola" sul nostro blog.

Nessun commento: