7 giugno 2015

7 giugno 1676: un Palio straordinario in onore della cognata di papa Alessandro VII

Pillole quotidiane di storia senese
di Maura Martellucci e Roberto Cresti


Il marchese Celso Bargagli propose di correre un Palio straordinario per onorare l'arrivo a Siena della consorte del principe Alessandro Chigi, fratello di papa Alessandro VII. Vi parteciparono 12 Contrade e dopo una prima mossa falsa la vittoria arrise all’Onda, che montava il fantino Bacchino. 


In questa Carriera, che fu corsa il 7 giugno 1676, si deliberò, per risolvere i continui litigi, che la scelta dei cavalli fosse fatta dalla Biccherna e l'assegnazione dei cavalli avvenisse per sorteggio (che valeva anche per anche per l'ordine al canape). Nasce così la "tratta" (da trarre a sorte). 
A Palio disputato i due premi per le migliori comparse furono vinti dalla Torre e dalla Tartuca. Il drappellone era di damasco verde con fregio rosso ma, come si legge in una memoria conservata nell’archivio dell’Onda, "il pallio dato per premio non era di quella perfetione che tutti credevano" e quindi la Contrada deliberò "di disfarsene visto che vi era chi si offriva di comprarlo per diciotto scudi".


Crediti fotografici
Nella foto: Comparsa dell'Onda, tratta da "La bufalata del 3 novembre 1650", acquaforte di B. Oppi

L'elenco completo delle "Pillole quotidiane di storia senese" si trova alla pagina http://goo.gl/2PJxzF. Tutti i giorni sono trasmesse anche dai microfoni di Antennaradioesse Sienaalle ore 8.45, all'interno dell'almanacco. Ringrazio Maura Martellucci per aver cortesemente autorizzato la pubblicazione di questa "pillola" sul nostro blog.

Nessun commento: