2 giugno 2015

1 giugno 1990: uccisi due Carabinieri alla Lizza

Pillole quotidiane di storia senese
di Maura Martellucci e Roberto Cresti


Il 1° giugno 1990, in via dei Gazzani, nei pressi della Lizza, vengono uccisi due Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Siena: Mario Forziero (30 anni, Appuntato, nato a Francolise di Caserta, residente a Sinalunga, dove si era sposato e aveva avuto due figlie) e Nicola Campanile (24 anni, di Modena, residente a Roma, avrebbe finito il servizio di leva come carabiniere sei mesi dopo). 


L'assassino è il Sergio Cosimini, fiorentino, che fermato in sella ad un ciclomotore rubato per un controllo, estrae una pistola e spara a sangue freddo sui militari. Cosimini aveva alle spalle una lunga serie di crimini e delitti (l'ultimo, il 26 dicembre 1989 a Firenze, in via Barbacane, dove aveva ucciso senza motivo Antonio Cordone, noto personaggio del mondo sportivo dilettantistico fiorentino, mentre si stava allenando) ed era stato ricoverato più volte nel manicomio criminale di Montelupo Fiorentino. 



Ai funerali di Forziero e Campanile partecipò praticamente tutta la città di Siena e in loro memoria, l'anno successivo, venne apposta una lapide commemorativa sotto la chiesa di Santo Stefano. Ad entrambi i militari in seguito viene concessa anche la Medaglia d'Oro al valor Civile con la seguente motivazione: "Componenti pattuglia automontata mentre si apprestavano all'identificazione del conducente di un motociclo, venivato fatti segno di un'improvvisa azione di fuoco. Benchè gravemente feriti, cercavano di reagire con l'arma in dotazione ma, nel disperato tentativo di inseguire il malvivente, si accasciavano al suolo. Splendido esempio di giovani vite immolate con grande ardimento ed altissimo senso del dovere" .


L'elenco completo delle "Pillole quotidiane di storia senese" si trova alla pagina http://goo.gl/2PJxzF. Tutti i giorni sono trasmesse anche dai microfoni di Antennaradioesse Sienaalle ore 8.45, all'interno dell'almanacco. Ringrazio Maura Martellucci per aver cortesemente autorizzato la pubblicazione di questa "pillola" sul nostro blog.

Nessun commento: