30 aprile 2015

30 aprile 1924: muore Ludovico Zdekauer

Pillole quotidiane di storia senese
di Maura Martellucci e Roberto Cresti


Il 30 aprile 1924 muore a Firenze Ludovico Zdekauer, nato a Praga il 16 maggio 1855. Non era senese, ma a Siena (che aveva eletto come sua città) dedicò una parte notevole del suo impegno scientifico. Studioso di storia del diritto, insegnò nella facoltà di Giurisprudenza dal 1888 al 1896 e prestò la sua opera di filologo come collaboratore straordinario presso l'Archivio di Stato. 



Fu tra i fondatori della Deputazione di storia patria di Siena e tra i fondatori del Bullettino senese di storia patria nel 1894. Alla storia di Siena dedicò conferenze che ancora oggi si leggono con piacere (La vita privata e pubblica del senesi nel Duecento; il Mercante senese nel Duecento) ma soprattutto studi preziosi, come quello sugli statuti criminali del foro ecclesiastico fra Due e Trecento o quello sull'università di Siena nel Rinascimento. 
L'opera che ha, comunque, legato indissolubilmente il nome di Zdekauer a Siena è l'edizione (ancora oggi insuperata) del Constituto di Siena del 1262, pubblicata nel 1897. 
Siena non ha ancora ritenuto di dedicare una via a questo grande intellettuale innamorato della nostra città … ha ragione chi ritiene che ciò sia una grave mancanza.


Documentazione:
Paolo Nardi, "La carriera accademica di Lodovico Zdekauer storico del diritto nell'Università di Siena. 1888-1896", in "Studi senesi", 1988, pp. 751-781
Paolo Nardi, “Lodovico Zdekauer a Macerata tra archivi e insegnamento universitario”, "Annali di Storia delle Università italiane"- Volume 14 (2010), reperibile on line sul sito cisui.unibo.it 

Tutti i giorni le pillole quotidiane di storia senese sono anche su Antennaradioesse Siena alle ore 8.45, all'interno dell'almanacco. Ringrazio Maura Martellucci per aver cortesemente autorizzato la pubblicazione di questa nota.

Nessun commento: