23 febbraio 2015

23 febbraio 1902: il fantino omicida

Pillole quotidiane di storia senese
di Maura Martellucci e Roberto Cresti


Il 23 febbraio 1902 si conclude la carriera paliesca di Girolamo Vigni, detto Pippìo o Momo, vincitore nella Selva del Palio del 2 luglio 1899. In questo 23 febbraio il Vigni, di professione barrocciaio, uccide a Monteroni d' Arbia, accoltellandolo, Antonio Pistolesi per un debito di lire 1,50 di fieno, che lo stesso Vigni doveva al malcapitato Pistolesi.


Al processo l'accusato viene ritenuto colpevole, ma date le attenuanti: "era un bravo ragazzo" ma aveva il vizio di "bevere molto", si legge negli atti. Verrà condannato ad 8 anni e 9 mesi di carcere.


Morì quattro anni dopo nelle prigioni di Reggio Emilia. Aveva 28 anni. 


Nelle foto: atti del processo in Corte d'Assise, tratti dal sito ilpalio.org

Tutti i giorni le pillole quotidiane di storia senese sono anche su Antennaradioesse Siena alle ore 8.45, all'interno dell'almanacco. Ringrazio Maura Martellucci per aver cortesemente autorizzato la pubblicazione di questa nota.

Nessun commento: