11 dicembre 2013

Il Palio "tra il lusco e il brusco" ...




Un secondo solo per spiegare il titolo ...
“The twilight zone”: in italiano è stato liberamente tradotto con “Ai confini della realtà” … a Siena potremmo tradurlo (certo un po’ più fedelmente) con “tra il lusco e il brusco”, appunto ... 

Con questo titolo è conosciuta soprattutto una serie televisiva, ideata nel 1959 da Rod Serling e passata ripetutamente (a partire dal 14 aprile 1962) anche in Italia sugli schermi di mamma RAI. In America, dal 1961 e fino al 1982, fu però il titolo anche di una prestigiosa serie di fumetti (se non altro per la qualità dei disegnatori che vi collaborarono) collegata alla serie TV ...

Siamo a due passi dal dunque … con il numero n. 42 del 1 marzo 1972 il Palio a fumetti sbarca in America, con una breve ma intensa storia dal titolo "The day of the Palio" e con la copertina del numero dedicata (vedi sopra). Innanzitutto una menzione speciale per il disegnatore, il senese Giovanni Ticci, una delle storiche firme del "nostrano" Tex Willer. La storia poi è, manco a dirlo, nel pieno stile di “Ai confini della realtà”: Tony Marco, il migliore fantino americano, viene ingaggiato dalla Contrada del Nicchio per correre il Palio. Giunto a Siena viene presto misteriosamente catapultato, con il Capitano della Contrada, nella Siena del 1672, il giorno prima del Palio di Provenzano … 

Di questo fumetto esiste anche una versione "fatta in casa". Fu infatti tradotto in italiano ed allegato al numero de "Il Mangia" (un periodico senese) in uscita il 16 agosto 1972. Qui presentiamo (in file PDF) tanto la versione originale (scansionata direttamente dal cartaceo e successivamente ripulita dai segni più evidenti del tempo) quanto la versione in italiano (tratta dal sito www.ilpalio.org). In ogni caso buon divertimento dal Tesoro di Siena ...






Nessun commento: