24 agosto 2011

Vicolo Panezio n. 7


1. Genazzano (Provincia di Roma): Vicolo Panezio

L'aver letto stamani della proposta del Corriere di Siena di intitolare nuove vie cittadine alle grandi stelle del Palio, come Panezio, mi ha suscitato un coacervo di emozioni, sensazioni e ragionamenti che spero di riuscire a districare ed a rendere intelleggibili ...


In primo luogo il grande Panezio ... e subito il pensiero va al Palio del 2 luglio 1973 quando vidi vincere la Lupa per la prima volta (il vidi deve intendersi tra virgolette in quanto quel giorno mia madre mi impedì di uscire di casa, causa i ben noti incidenti del giorno prima e, ancora, il Palio in TV non si vedeva) ... ma non è solo questo ...

2. Panezio durante il Corteo storico nella Contrada del Leocorno

... è vero rispetto, ammirazione, amore di tutta una città ... verso un cavallo che "sapeva leggere e scrivere", come riportato nella sua lapide ... verso il Re della Piazza, che, come narrato dai fantini che nel corso degli anni lo hanno montato, appena entrato sul tufo iniziava a guardare a destra e sinistra e, non appena conosciuto e "giudicato" il contesto, si attivava ... e non era assolutamente possibile per nessuno abbreviare i suoi tempi ... grande lezione per tutti noi ...

3. La commovente lapide sulla tomba di Panezio

Passiamo alla toponomastica, che poi è quello l'argomento "all'ordine del giorno" ...
Devo confessare di avere, in materia, opinioni piuttosto "originali" ... a me l'intitolare strade, vie, vicoli a personalità che nulla hanno a che vedere con essi pare operazione intellettualistica, astratta, di ben poco senso e per di più per sua natura mutevole (ogni sistema politico "cancella" le autorità del sistema precedente ... ovvero ... ce la vedete bene una Via Bettino Craxi oggi (per non parlare degli esponenti del ventennio fascista) ? Ma soprattuto (mutuando da Di Pietro): che c'azzecca Garibaldi con Via Garibaldi ?
A me piacciono altri tipi toponomastici ...

... per esempio questo ...

4. Piazza del Conte - Siena

... o questo ...

5. Piazza Provenzano ... la foto è presa dalla Torretta del Rettorato dell'Università 

... ma soprattutto questo ...

6. Piazza del Campo che, in epoca monarchica, assunse il nome ufficiale (ma credo assai poco reale) di Piazza Vittorio Emanuele II

Certo non pretendo di applicare criteri analoghi alle nuove vie che si genereranno dall'espansione urbanistica della Città ... i luoghi del Centro storico hanno una pregnanza storica, artistica e sociale che le periferie non potranno mai avere ... quello che mi sento di chiedere è una tensione alla reale valorizzazione delle caratteristiche peculiari di ogni sito ... certo ciò comporta lavoro, fatica e soprattutto soldi ... se poi vogliamo intitolare le vie della periferia senese ai Cavalli del Palio, facciamone almeno dei posti dove avrebbero potuto vivere bene ...

7. La periferia di San Miniato, degradata ab origine ...

E poi, a titolo di emergenza, per risolvere casi disperati, potremmo imitare Firenze e Pistoia ...

8. Firenze - Via delle Belle Donne

... che almeno il 50% della popolazione ne rimane più che soddisfatto ...

Ritorno serio e concludo ... tempo fa, passando dalle parti di Ruffolo, mi sono imbattuto in una Via dei Martiri senesi di Religione ebraica ... mi permetto solo di far presente che l'Olocausto ha infierito non su una religione ma su una stirpe, una "razza", un popolo ... prego pertanto chi di dovere, per il dovuto rispetto di milioni di martiri, di mutare almeno il nome della via in Via dei Martiri senesi di Stirpe ebraica.

9. Dorno, in provincia di Pavia

Questa invece propio non la voglio commentare ... fortunatamente è già stata fatta rimuovere ...


Documentazione:
Corriere della Provincia di Siena: c'è spazio per i bomboloni nella toponomastica ? (24.08.2011 - pag. 7)  

Crediti fotografici:
foto n. 1: tratta dal sito della Associazione Turistica Pro Loco di Genazzano
foto n. 2 e 3: tratte dal sito Il Palio.org
foto n. 4: tratta dal sito flickr.com
foto n. 5: inedita ed originale
foto n. 6: tratta dal sito Tuscaning.com
foto n. 7: inedita ed originale
foto n. 8: sito web Firenze nei Dettagli
foto n. 9: sito web La Ragnatela



Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono tutelati dal Consorzio per la Tutela del Palio di Siena. L'uso e la riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio stesso. Fatta salva l'autorizzazione di cui sopra, nei casi in cui necessaria, gli elementi originali di questo post sono liberamente utilizzabili ma con l'obbligo di citare contestualmente il link di provenienza (http://www.iltesorodisiena.net/). E' vietato l'utilizzo di qualsiasi elemento a fini commerciali.