21 marzo 2011

Le monete della Vergine ...


Il motto "Sena vetus civitas Virginis" è pressoché la costante nelle monete senesi a partire dal 1279 ... è stata anche avanzata l'ipotesi che la formula abbia una origine strettamente numismatica, a compendio delle precedenti formule "Sena vetus" e "Sena civitas virginis" ...

Fiorino o Senese d'oro
(1340-1350)


Fiorino o sanese d'oro largo
(1404-1450)

Grosso da 7 soldi
(1404-1555)

Scudo d'oro del sole
(1533-1548)

Giulio
(1542-1544)

Giulio
(1550)

Scudo d'oro
(1550)

Certo una riflessione si impone ... i tanto bistrattati uomini medievali forse riuscivano a conciliare quello che a noi sembra inconciliabile (economia e morale, per tacer della religione) o, quanto meno, erano tesi a qualcosa di più alto qualsiasi cosa facessero ... forse la ricerca dell'unità, che noi uomini del XXI secolo, avvezzi a sminuzzare la realtà per poi analizzarla, sappiamo cercare solo pagando profumatamente psicologi e psichiatri...
Ed il richiamo a Maria, patrona di Siena, doveva avere una ben solida radice se è vero, come è vero, che rimase anche nelle prime monete di conio mediceo ...

Testone
(1557-1569)

Giulio
(data incerta)

Nessun commento: