30 gennaio 2011

Siena, la votazione a Maria e i bombardamenti della II guerra mondiale


Particolare della Facciata della Basilica dell'Osservanza

C'è un filo rosso che lega secoli di storia senese. Dall'anno 1260, in cui Siena fu posta dalle autorità civili sotto la protezione della Vergine, alla II Guerra Mondiale, durante la quale la votazione venne rinnovata per l'ennesima volta nella storia di Siena.
Il centro storico della città fu praticamente salvo dai bombardamenti alleati. Il 23 gennaio 1944 espiò la Basilica dell'Osservanza, purtroppo troppo vicina alla ferrovia, che tuttavia fu prontamente e fedelmente ricostruita dopo la guerra.
Qualche attento osservatore ha osservato che altre città in Italia ebbero il Centro storico intatto: quelle dedicate (in primo luogo Venezia) nei secoli passati a Maria. Solo coincidenze?


Crediti fotografici
Foto di Brady Dorman su Flickr

articolo rivisto in data 11.09.2015

Nessun commento: